Now Reading
Colori vivaci e monocromatismo in un appartamento a Varsavia.

Colori vivaci e monocromatismo in un appartamento a Varsavia.

jlw realizacja

Un appartamento di 3 stanze nel quartiere Włochy (Italia) di Varsavia è stato progettato da Joanna Lemka-Wójcik dello studio jlw. Minimalismo e funzionalità sono i principali fondamenti dell’architetto che corrispondevano alle linee guida di coppia che sognavano uno spazio monocromatico a misura di uomo. Il piccolo appartamento è stato progettato in stile moderno utilizzando microcemento, quarzo agglomerato ed elementi d’arredo progettati su misura.

Microcemento all’interno

Il minimalismo si riflette nella scelta del materiale. Il pavimento dell’appartamento realizzato in microcemento è utilizzato anche come rivestimento delle pareti del bagno, parte del soggiorno e dell’ingresso. Il grigio microcemento si amalgama perfettamente alla sinterizzazione di quarzo grafite con cui sono stati realizzati i piani cucina e il pannello intermobile. Gli interni presentano materiali coerenti tra loro nei colori e nelle monocromaticità, utilizzando sfumature di grigio spezzato da cromaticità blu. Un uso audace di colori forti e vivaci – blu navy e marroni.

Illuminazione e minimalismo

La natura monocromatica degli interni è enfatizzata dalla scelta degli apparati di illuminazione, punti luce e plafoniere in cemento e le lampade in vetro sopra il tavolo e l’isola della cucina. Una illuminaria appropriata allo stile e al fabbisogno di luce dell’ambiente.

La funzionalità del colore

Non era necessario introdurre cambi strutturali durante la creazione del progetto, il committente voleva un layout funzionale e l’unica modifica è stata apportata alla parete che separa la cucina dalla sala, posizionando il grande frigorifero a divisione delle due zone, realizzando il mobile d’incasso in MDF laccato blu navy.

Corridoio monocromatico

Il blu navy sul lato del frigorifero da incasso “passa” alle pareti e alle porte del corridoio, le cui ante sono a filo con la superficie delle pareti del corridoio. Questo effetto è stato possibile ottenere grazie all’uso di porte con telaio nascosto, che nel caso delle porte delle camere vengono chiamate anche porte inverse, – si aprono nella stanza anche se l’anta è rivolta verso il corridoio.

Nella zona ingresso si trovano anche una consolle pensile e un armadio che riprendono la tonalità del blu navy utilizzata sulla parete, sui frontali degli armadi in camera da letto e in ufficio. La sfida progettuale qui è stata quella di selezionare sfumature di colori dalla tavolozza RAL utilizzata sulle varie superfici in modo che il tutto desse l’impressione di un monocolore.

Vedi anche

Per rendere l’atmosfera più familiare e contrastare le tonalità fredde del grigio-blu e del blu navy, sono stati introdotto due elementi di arredo caldi, – il divano di color cognac e il tavolo da caffè con piano in legno.

Nel progetto non solo ha tenuto conto degli effetti cromatici, ma anche dell’aspetto ergonomico e funzionale per un sano equilibrio di vita.

Progettazione e direzione lavori: Joanna Lemka-Wójcik, jlw studio

Foto: Ula Mróz


©habemus_design2023 / Magazine. All Rights Reserved.