Now Reading
KARMAN – Quando la follia risplende

KARMAN – Quando la follia risplende

Corrado by Matteo Ugolini for Karman9

Un marchio che si distingue per sofisticata semplicità e fascino eclettico. Vibra di provocazione, è costantemente accompagnata da delicata ironia. Crea un paesaggio luminoso pieno di understatement, caratteristico del mondo dell’arte applicata.

Il bisogno di luce
Il concetto minimalista del marchio Karman si riflette nella semplicità e nella coerenza della creazione. Fondata nel 2005 in Italia a Fossombrone (Regione Marche), propone lampade e complementi d’illuminazione in diverse varianti di design. La frase spesso usata sulla combinazione di tradizione e modernità trova qui la sua vera giustificazione. Perché? È una favola incantata nel cemento, forme classiche trasformate in prodotti innovativi, sorprende chi lo riceve utilizzando i materiali più semplici, come il vetro, il metallo o la ceramica. Non troveremo vertigini qui, anche se apprezzeremo il senso dell’umorismo e del divertimento, grazie al quale sentiremo un legame con un oggetto che potrebbe essere nostro in qualsiasi momento. Un candelabro da chiesa in ceramica è una forma divertente e una lampada – un gufo è un brillante occhiolino al destinatario. Grazie a questo, Karman stupisce, perché non aveva predecessori nell’usare materie prime semplici in questo modo.

Ogni collezione è espressiva in termini di materia e chiaramente definita dalla scelta dei materiali. La storia raccontata dal designer in una data collezione è commovente, evocando allo stesso tempo un sorriso di nostalgia per un’infanzia perduta. Forse questo è uno dei maggiori vantaggi del marchio Karman. Dopotutto, chi non vorrebbe trasformarsi di nuovo in un pirata con un occhio solo per un po’ e avere pappagalli con un occhio luminoso nella propria stanza (Cubano) o svegliarsi come una principessa con una bellissima lampada bianca di epoca vittoriana sopra di loro ( Signorina)? Karman stimola l’immaginazione, tocca corde sensibili, ma non attira su di sé un’attenzione ostentata.

Disegnano, divertono, divertono
Matteo Ugolini, Edmondo Testaguzza, Luca de Bona & Dario De Meo e Laura Alesi & Silvia Braconi sono i principali designer del brand. Sono noti per la versatilità di progetti su misura per le esigenze del cliente, sia sulla base di interni privati ​​che su commesse che includono l’illuminazione di atelier artistici, hotel, ristoranti e caffè.

CORRADO_WALL LAMPDesign: Matteo Ugolini

Un omaggio all’antica arte della corrida.
Toro, la nuova lampada da parete di Matteo Ugolini, ha la forma di una testa di toro, simbolo di furia e forza maschile, completa di corna luminose e anello al naso.

Uno degli architetti che ha utilizzato i prodotti Karman in Polonia è stata Magdalena Czauderna. Per le esigenze del lussuoso hotel Quadrille Conference & Spa di Gdynia (Danzica), ha utilizzato i prodotti delle collezioni Ali e baba, Alibabig, Norma M, Cell e Wow!. Una composizione di mille momenti straordinari; spezza la monotonia come un giorno di festa; esplode nello spazio, si diffonde come una melodia – così viene descritta la collezione di Domenica. Un altro esempio è la collezione Au Revoir, che rappresenta un momento straordinario che se ne va.

Hot

Hotel Quadrille Conference & Spa

Un esempio perfettamente incarnato di fiaba è senza dubbio la collezione Ali Baba e la sua prosecuzione sotto il nome di Alibabig, ispirata ai “Racconti delle mille e una notte”.

Tobia, Bacco e Ghebo passano in vantaggio. Tobia è sostanzialmente pale, forconi e rastrelli realizzati in tecnopolimero, ma in uno stile davvero romantico. Gli accessori da giardino a grandezza naturale sono collegati a una lampadina che illumina una superficie aperta, oppure appesi al muro ne attenuano il bagliore.

Bacco, altro accento di semplicità e perfetto esempio di arte applicata, sono le bottiglie luminose. Da terra, sospesa, realizzata con inserto in alluminio e rifinita con fibra di vetro. Estremamente funzionale, dotato di meccanismo di caricamento.

Lampadari ramificati, candelabri a forma di ragno che diffondono il bagliore della luce sono un riferimento ai riflessi tremolanti che si riflettono nelle acque di Venezia. Incredibili prodotti realizzati in metallo e vetro in modo grezzo riflettono il carattere della collezione Ghebo.

Il culmine della collezione 2017 è la linea Cubano. Ispirato a viaggi e terre lontane, attira l’attenzione con il suo effetto decorativo sotto forma di una texture ceramica bianca e liscia.

Maitò Ristorante e Beach club Forte dei Marmi

Maitò Ristorante e Beach club Forte dei Marmi

Vedi anche

Il leggendario ristorante e stabilimento balneare Maitò a Forte dei Marmi, attivo dagli anni ’60

Un complemento magistrale
Lo stesso marchio Karman non funzionerebbe certo in modo così dinamico se non fosse per il coraggio di realizzare progetti – sia quelli legati specificamente all’illuminazione che alla varietà dei prodotti, nonché le attività pubblicitarie intraprese. La coerenza e l’originalità della comunicazione sono importanti qui. La grafica del sito ufficiale, le fotografie e gli scatti provocatori riflettono invece il sapiente connubio tra libertà e passione. Indubbiamente, il riconoscimento è stato costruito anche sull’idea e le idee per utilizzare la luce in modi così vari e insoliti hanno assicurato il successo in tutto il continente.

Quando ho scoperto queste bellissime lampade? Vale la pena menzionarlo, perché questi sono i momenti di contatto tra il marchio e il destinatario che rimangono a lungo nella memoria. Qualche anno fa, quando ho avviato un progetto SVE, in cui mi è stato affidato l’incarico di partecipare al festival d’arte Perepepe’ presso il Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro. Il brand Karman è stato uno dei partner dell’evento, donando le sue lampade per arricchire lo spazio destinato a mostra. La sala dell’ex pescheria collegata a una ex chiesa, trasformata in galleria d’arte, cultura, concerti.

In seguito, a Euroluce di Milano, ho avuto il piacere di visitare il magico showroom del brand, di partecipare a un evento a Firenze negli insoliti spazi de La Menagerie, un insieme di spazi armoniosi, tutti sotto lo stesso tetto. Durante tutto il periodo in cui imparavo a conoscere il design italiano contemporaneo, Karman mi ha ancor più sorpreso con le sue sessioni fotografiche. Concetti visivi che sistematicamente hanno rafforzato la posizione del produttore sul mercato internazionale. Nella carrellata dei sogni KARMAN, forse ci riconosciamo un pò tutti.

Amsterdam_M_Ugolini_Karman_Euroluce2019

foto. Karman, Amsterdam, progetto M.Ugolini. La lampada da parete Amsterdam in ceramica opaca è un membro a pieno titolo del fantastico e luminoso “zoo Karman”, ispirato a un bulldog della capitale dei Paesi Bassi.

Il brand Karman ha collocato la sua collezione di lampade da parete e da tavolo a forma di animali, disegnate da Matteo Ugolini, in uno dei più famosi mercatini di Palermo, in Sicilia.

Guarda la gallery del progetto Karman “Animal Instinct” in un mercatino in Sicilia

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.


©habemus_design2023 / Magazine. All Rights Reserved.