Now Reading
Egoitaliano. Un viaggio rinfrescante nei colori.

Egoitaliano. Un viaggio rinfrescante nei colori.

Charles egoitaliano

Distanza, ironia, allegria e uno sviluppo sostenibile considerato prioritario sono le caratteristiche principali che si notano negli oggetti del brand egoitaliano. Rischio una generalizzazione e dico che è un’ottima descrizione di quello che significa per me l’italianità, o almeno una delle sue facce.

L’azienda nasce a Matera nel 2007 ed è specializzata nella creazione di divani, poltrone e complementi d’arredo che si distinguono per eclettismo, design ispirato alla moda, allo street style e alla cultura pop. Questo si traduce in una scelta audace di colori, oltre i confini e per me – freschezza rinfrescante. Attenti agli amanti del beige e del japandi, egoitaliano vi farà venire voglia di vivere, non di riposare!

arnold egoitaliano

Fot. egoitaliano

Il divano Arnold si distingue per il suo stile contemporaneo e lineare. Il dettaglio delle gambe anteriori ne caratterizza l’aspetto, rendendolo originale nella sua semplicità, e i punti decorativi del materiale raccolto, in tutte le varianti dimensionali, gli conferiscono dinamicità.

Bluma egoitalianoRomantica e retrò, la poltrona di Bluma evoca uno stile vintage con le sue linee morbide e le gambe in metallo leggermente arrotondate.
Le cuciture sugli schienali curvi e avvolgenti aggiungono eleganza e personalità.

Caveoso egoitaliano

Il divano Caveoso nasce dall’esigenza di coniugare un look raffinato, aerospaziale e moderno con un’esigenza evoluta di comfort, integrata dall’inserimento di un meccanismo manuale nella parte posteriore dello schienale. Consente di aumentare la profondità della seduta, che unita all’altezza dello schienale, garantisce il relax desiderato.

Charles egoitaliano

Carlo, il mio preferito. Un divano dal design sobrio e rigoroso, dalla forte presenza pittoresca. Il tessuto offre estrema morbidezza visiva e comfort avvolgente. Il suo fascino elegante e raffinato è enfatizzato dalla gamba conica in metallo che ne esalta le proporzioni.

Mariu egoitaliano

La poltrona Mariù si ispira ai famosi club americani degli anni ’30. Forme arrotondate che richiamano il passato vengono attualizzate dalla scelta del tessuto e dei bordi a contrasto che esaltano i dettagli dei braccioli.

shalla egoitaliano

Shalla è una chaise longue dal design ondulato e sobrio. La sua forma a “S” è modellata da una struttura flessibile in acciaio abbinata a un guscio che fornisce stabilità e flessibilità. Un mix di leggerezza e comfort che si integra perfettamente in spazi ampi e contemporanei.

Vedi anche

Suni egoitaliano

Suni è un seggiolino auto compatto, costituito da una forma. È impreziosito da un punto che attraversa le sue linee sinuose e aggiunge grazia. È disponibile sia con base fissa che girevole.

Zago egoitaliano

Zago è una panca versatile e personalizzabile. La struttura in acciaio è caratterizzata da ampie sedute sfoderabili che poggiano su una piastra metallica verniciata. Elementi caratteristici: una libreria/libreria integrata, uno schienale con ripiano in legno rivestito in pelle e due tavolini integrati nella base che aggiungono carattere all’insieme.

Egoitaliano investe nella produzione sostenibile, fornendo prodotti tecnologici.

Gli oggetti possono essere gestiti e regolati direttamente tramite l’app mobile EGO Move; nella fase dello shopping configurare in 3D. Molti dei prodotti sono realizzati con materiali di recupero, come la poltrona Coconut, composta da poltrona girevole e pouf, disegnata da Giulio Manzoni. Inoltre, il marchio, ispirato all’idea di un’economia circolare e a un modello di business innovativo, consente ai consumatori di godere del divano egoitaliano per un periodo limitato di 40 mesi, prima di decidere se sostituirlo o tenerlo. L’azienda si impegna a concentrarsi su procedure e pratiche di rilavorazione come la rimozione, la rigenerazione e l’assistenza, sostenendo l’idea di un design sostenibile.


©habemus_design2023 / Magazine. All Rights Reserved.