Now Reading
Bawic, la sala giochi per bambini, che calma i sensi. Il progetto di Jasno Studio

Bawic, la sala giochi per bambini, che calma i sensi. Il progetto di Jasno Studio

Bawić sala zabaw projekt Jasno. fot Zasoby Studio

“Senza inutili sfarzi ne colori accesi, dalle forme morbide, giocattoli in legno che riportino alla natura e colori chiari. Un interno che rilassi e non stimoli eccessivamente i sensi dei bambini che ospiteremo”.

Queste le parole pronunciate al primo incontro tra l’architetto, Patrycja e Bartosz, titolari della sala giochi per bimbi, Bawic.

Lavorare alla progettazione del nuovo concept di café lounge è stato estremamente stimolante sia per la consapevolezza dei fondatori del tipo di ambiente che si voleva realizzare indirizzato a bambini molto piccoli, sia per gli elementi e i materiali da utilizzare.

Genitori di un bambino di 2 anni che per primo ha poi testato l’area giochi, la coppia ha ben compreso le necessità di un genitore per passare un buon tempo con il figlio e in un ambiente dove saranno in compagnia di altri ospiti.

In ogni fase del progetto tutto è stato analizzato a fondo. Il risultato?
Interni visivamente e concettualmente coerenti. A partire dal colore del pavimento in microcemento, passando alla scelta della pietra utilizzata per realizzare la piana bar, dal colore dell’intonaco sulle pareti fino ai giocattoli sullo scaffale ed al colore delle palline per la piscina.

Non manca neanche il gioco delle forme, ne l’omogeneità dell’ambiente. Ad esempio, La zona bar è separata dalla zona intrattenimento da un passaggio morbido e funzionale, non ostacolando la vista dai bambini che giocano.

Bawić sala zabaw projekt Jasno. fot Zasoby Studio

Le casette tematiche si congiungono anche alle forme che sono state create sul pavimento. All’interno ci sono molti elementi arrotondati o cilindrici, ad esempio: la porta ad arco dietro il bancone e il bancone arrotondato, le finestre circolari sulle pareti o i pomelli dei mobili che ricordano palle da biliardo, specchi rotondi, etc. tutto intenzionale per rendere gli interni minimalistici e “morbidi” nelle forme, anche se non molto decorativo. In effetti, il più forte accento dell’intero progetto è la struttura blu con scivolo e piscina di palline che nonostante la sua forma, non predomina l’insieme.

Sia i proprietari che il progettista desideravano che tutto fosse perfetto e omogeneo, sia per distinguersi da altri che rendere l’interno stesso non fosse dominante sugli ospiti.

Non ha senso cercare colori appariscenti e contrastanti in questo tipologia di ambiente. Beige, bianco, tenue verde e blu, era la tavolozza dei colori principali. Doveva essere armonioso come in effetti è.

Bawić sala zabaw projekt Jasno. fot Zasoby Studio

In BAWIĆ, questo è il nome del nuovo posto di Breslavia, sostiene i produttori locali. Qui puoi bere il caffè di una torrefazione locale servito in una tazza di ceramica di un marchio polacco. Anche i bicchieri sono creati da un artista di Breslavia. Ci sono sempre fiori freschi nel posto, curati da uno di loro studi di fioristi locali e il menu è stato preparato dal mago del gusto di Breslavia.

Vedi anche

Come ricorda la stessa titolare: “BAWIĆ è un progetto davvero importante e grande per noi. Volevamo creare un luogo dove sia i bambini che i loro genitori si sentissero bene e a proprio agio. Perché tutti, siamo ugualmente importanti.

Bawić sala zabaw projekt Jasno. fot Zasoby Studio

Bawić sala zabaw projekt Jasno. fot Zasoby Studio

Bawić sala zabaw projekt Jasno. fot Zasoby Studio

Bawić sala zabaw projekt Jasno. fot Zasoby Studio

Progetto – Angelika Fedorczuk , Jasno
Interni – Bawialnia Bawić
Foto – ZASOBY STUDIO


©habemus_design2023 / Magazine. All Rights Reserved.